Banana

Valori nutrizionali per 100 g di prodotto
Calorie  66 Kcal
Colesterolo  0 mg
Acqua  76,8 g
Proteine  1,2 g
Grassi  0,3 g
Carboidrati  14,6 g

Con il loro colore giallissimo e vivace, le banane sono il frutto più allegro e squisito, e siamo sicuri che piacciono moltissimo anche a te. E fai bene ad amarle, perché sono un'ottima fonte di energia: hanno molte calorie e una buona quantità di amido. E poi hanno un sacco di altre sostanze, tutte preziose: fibre, vitamina C, zuccheri e tanto potassio. E sono comodissime: te le puoi portare dovunque e sono subito pronte da mangiare! Una leggenda indiana racconta che gli antichi sapienti meditavano all'ombra delle grandi foglie dei banani. Insomma, bisogna proprio dirlo: le banane sono roba da persone intelligenti!

Le diverse qualità

Le qualità principali sono la Musa sapientium, la Musa Cavendishii e la Musa paradisiaca. Le prime due sono ricche di zuccheri e si mangiano crude. La terza, meno zuccherina e più ricca di amido, viene cucinata oppure fatta essiccare per ricavarne una farina.

Da dove viene

Le banane crescono in tutti i paesi tropicali e per questo si possono trovarenei nostri negozi tutto il periodo dell'anno.
Anche se le banane che si trovano nei nostri mercati arrivano dai paesi dell'America Centrale, le banane sono in realtà originarie delle giungle del Sud-Est asiatico. Si ritiene che vengano in particolare dalla penisola malese, perché è qui che si trova la maggior parte delle varietà. 2500 anni fa raggiunsero la penisola indiana, e lì il grande condottiero Alessandro Magno le poté assaggiare 300 anni prima di Cristo. Dall'India si diffusero in Africa, per raggiungere le isole Canarie e le Indie Occidentali. In America pare che siano arrivate nel 1516 grazie a un frate spagnolo, Tomas de Berlanga, che portò con sé le prime radici di banana e le piantò nel fertile suolo dei Caraibi.

Come sceglierla e conservarla

Dal fruttivendolo puoi trovare banane dal bel colore giallo intenso, altre con la punta verdina, altre ancora con macchioline marroni. Tutti e tre i tipi sono buoni da mangiare, ma quelle con la buccia perfettamente gialla sono le più dolci. Per conservarle a lungo mettile in frigo: anche se la buccia diventerà più scura, la polpa rimarrà soda e squisita.

Le proprietà

L'elevato contenuto di zuccheri semplici fa sì che le banane non siano consigliabili ai diabetici. La loro digeribilità risulta elevata purchè il frutto abbia raggiunto la maturazione (naturalmente non con procedimenti artificiali , purtroppo assai frequenti).
Sono indicate per anemie, astenie, accrescimento, convalescenza. Hanno proprietà energetiche, diuretiche, rimineralizzanti

Consigli

Se le banane sono troppo acerbe puoi farle maturare mettendole in una busta di carta. E se dentro la busta metti anche un pomodoro o una mela, matureranno ancora più in fretta.

Fonti:

www.educazionealimentare.net
"Combinazioni alimentari Salute è… associare correttamente gli alimenti" Edizioni Demetra

Consulta il dizionario se qualcosa non è chiaro



Torna su

AVVERTENZA: Le informazioni contenute nella scheda presente sono fornite solo a scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o trattamento di malattie.