Polyporus Pes-Caprae
detto anche Barbone o Piede di Capra

Fungo di medie dimensioni alto fino a 8 cm e con diametro del cappello fino a 12 cm. Il cappello può avere forma molto irregolare e variabile, convesso e con orlo involuto da giovane, aperto fino ad essere anche concavo verso l'attacco del gambo, con orlo ondulato e talvolta lobato, ricoperto di squame finissime, simili a peluria, di colore bruno scuro. Il gambo è pieno, ingrossato al piede e gibboso, biancastro o giallo vivo. I pori sono molto ampi, poligonali, diversi tra loro, bianchi o gialli. La carne è soda e generalmente biancastra. La specie può considerarsi inconfondibile: Esistono alcune altre Polyporaceae che crescono negli stessi ambienti, ma nessuna presenta una simile squamosità sul cappello.

Habitat e distribuzione

Cresce sul legno o sul terreno in boschi di latifoglie e aghifoglie; non è molto comune e spesso non è conosciuto come commestibile. Non presenta problemi di durabilità, anche se conservato troppo a lungo tende ad indurirsi.

Come si conserva

Si consilgia il consumo dei soli esemplari immaturi, o in genere di quelli non troppo coriacei. Utilizzabile sott'olio o al naturale o sminuzzato e cotto in vari modi. Ottimo saltato al burro.


Fonti:
"Funghi spontanei del Veneto" di Nicola Sitta Ed. ESAV
"Cercar Funghi come conoscerli, come coltivarli, come cucinarli" Fabbri Editore
"Passione di funghi" di Antonio Carluccio, Ed. IdeaLibri



Torna su

AVVERTENZA: Le informazioni qui contenute sono fornite solo a scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o trattamento di malattie.