Zucca

Valori nutrizionali per 100 g di prodotto
Calorie  19 Kcal
Colesterolo  0 mg
Acqua  96,4 g
Proteine  1,1 g
Grassi  0,1 g
Carboidrati  3,5 g

Con il nome zucca si intende tanto la pianta quanto il frutto. La loro origine non è certa in quanto sono state trovate allo stato spontaneo sia in Asia sia in Africa, mentre in Europa sono state portate dai Romani e fino a pochi anni fa erano unoa delle pietanze abituali per la gente meno abbiente. Le varietà note sono molte ma la più commerciata è la cucurbita maxima.
La pianta cresce parallela al terreno come le angurie: i frutti possono asumere varie forme e colorazioni, la buccia risulta essere sempre piuttosto coriacea.
La polpa dei frutti è generalmente gialla o giallo-arancio.

Proprietà  

Le zucche contengono discrete quantità di vitamine (A, B, C), sali minerali, mucillagini e pectine. Sono facilmente digeribili e particolarmente adatte nelle diete ipocaloriche e per diabetici. Possono essere utilizzate sia crude (antipasti, succhi) che cotte (minestre e stufati).
Un bicchiere di succo preso ogni mattina a digiuno esercita una azione lassativa. I semi contengonoo un aminoacido (cucurbitina) che paralizza la tenia favorendone il distacco dalle pareti intestinali, senza risultare tossica né irritante per l'organismo; a questo scopo è opportuna mangiare a digiuno da 20 a 100 g (a seconda del peso corporeo e dell'età) di semi (sbucciati, frantumati, dolcificati con miele) e prendere dopo 5 ore un energico purgante per eliminare il parassita.
Ai semi, che opportunamente tostati e salati risultano particolarmente appetitosi, gli antichi attribuivano (unitamente ai semi di melone e cetriolo) virtù afrodisiache.
Sono indicate per astenie, dispepsie, infiammazioni urinarie,, enterocoliti, , dissenteria, stipsi, emorroidi, insufficienza renale, affezioni acrdiache, diabete, insonnia.
Hanno proprietà diuretiche, disintossicanti, coloranti, emollienti, lassative, vermifughe, regolatrici intestinali, sedative.

Da dove viene  

Proveniente dall'America Meridionale, la zucca è stata ingiustamente trascurata per molti anni. Oggi, anche grazie alla fama che conosce qui da noi la festa di Halloween -fino a poco tempo fa riservata ai paesi anglosassoni, la zucca torna protagonista di saporiti primi, secondi e contorni.

Come sceglierla  

Va comprata quando è ben matura, con polpa compatta, un pò farinosa e dolce. Le migliori zucche sono quelle Marina di Chioggia, rotonde e piuttosto schiacciate ai poli, dalla scorza rugosa di colore, nella gamma dal grigio al verde. Anche l'America è buona, tonda tonda con costolature evidenti.

Come conservarla  

In un ambiente fresco e secco, la zucca intera si conserva per molti mesi mentre una volta tagliata va mantenuta in frigorifero e consumata in pochi giorni.

Fonti:

"Combinazioni alimentari Salute è…" Demetra
"La nuova dietetica" di Luigi Costacurta
www.donnad.it

Consulta il dizionario se qualcosa non è chiaro



Torna su

AVVERTENZA: Le informazioni contenute nella scheda presente sono fornite solo a scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o trattamento di malattie.